SPEDIZIONE E RESO SEMPRE GRATIS PER I CLIENTI VIP 🚚
PER TUTTI I CLIENTI SPEDIZIONE GRATUITA SOPRA AI 20€ 🚚 (ESCLUSI BABYFOOD E PANNOLINI)
Nuovo su Prénatal?
Ecco come il tuo piccolo impara a parlare
Neo mamma - Vita quotidiana

Ecco come il tuo piccolo impara a parlare

Lo sapevi che il cervello del tuo bambino si esercita a parlare molto prima che tu gli senta dire la sua tanto attesa “prima parola”?

Sei diventata una mamma e ogni piccola conquista del tuo bambino è un’emozione indescrivibile!

Sicuramente ti sarà capitato di chiederti quando lo sentirai dire la sua prima parolina, anche perché, verso il sesto mese, inizia la cosiddetta fase di “lallazione”, in cui il tuo piccolo ripete alcune sillabe o coppie di vocali e consonanti, perché non vede proprio l’ora di parlare.

Tutti gli stimoli verbali che provengono da te e da chi lo circonda sono importantissimi per lui e, parlandogli spesso, lo aiuti a sviluppare le sue capacità cognitive e comunicative.

Ma, secondo uno studio dell’Università di Washington, il cervello dei bambini si esercita a parlare molto prima della fatidica prima parola di senso compiuto: monitorando l’attività cerebrale di molti bambini, i ricercatori hanno scoperto che, sentendo pronunciare le sillabe, i piccoli sviluppano le aree del cervello che coordinano e pianificano i movimenti necessari per parlare.

Il cervelletto e l’area di Broca, responsabili della produzione del linguaggio, si sviluppano nei bambini da 7 ai 12 mesi, semplicemente facendogli ascoltare alcune parole della loro lingua madre o di una lingua straniera: lo studio dimostra quindi che il cervello di un bambino si impegna a provare a parlare già dai primi mesi di vita, quando ancora non ha pronunciato la sua vera prima parola. Fino agli 8 mesi il tuo piccolo è in grado di distinguere i suoni in tutte le lingue mentre, dall’undicesimo mese, l’attivazione cerebrale è maggiore nel caso della lingua madre.

Parlare al tuo bambino è davvero molto importante, quindi, anche e soprattutto quando ancora non è capace di risponderti, perché in questo modo si prepara a pronunciare le sue prime parole.

Un consiglio? Prova ad enfatizzare molto le sillabe quando parli con il tuo piccolo, così il suo cervello svilupperà più facilmente i movimenti necessari per parlare e presto diventerà un vero e proprio “chiacchierone”!

Articoli correlati
Il tuo piccolo “dormiglione”
Neo mamma - Gusto e Nutrizione
Il tuo piccolo “dormiglione” Già dal primo giorno attaccare il tuo bimbo al seno è un’esperienza magica che ti riempie di gioia, ma qualche volta può... LEGGI L'ARTICOLO
Il tappeto di casa? Una pista per giocare
Neo mamma - Svago e Relax
Il tappeto di casa? Una pista per giocare Il gioco aiuta la crescita sviluppando le capacità del tuo bambino e contribuendo alla formazione della sua personalità. Giocando il tuo cucciolo... LEGGI L'ARTICOLO
Il mio primo spazzolino da denti
Neo mamma - Salute e Benessere
Il mio primo spazzolino da denti Lavarsi i denti è un’operazione che è bene imparare a svolgere con cura fin da piccoli. C’è chi inizia ad abituare il... LEGGI L'ARTICOLO
Accedi
Non hai un account?
Hai dimenticato la password?

Hai perso la password? Inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email.
Riceverai tramite email un link per generarne una nuova.

Non riesci a effettuare il reset password? Rivolgiti al nostro Servizio Clienti.
Registrati
Hai già un account?

VIP CLUB

1 anno di vantaggi e servizi esclusivi!

Uno sconto a partire dal 30% su tutto l'abbigliamento e il tessile letto a marchio Prénatal

Consegne gratuite per i tuoi acquisti online senza limite minimo di spesa

Possibilità di pagare in 3 rate senza interessi con il circuito Scalapay gli acquisti online

Accesso alla piattaforma Parental Skills @ Work (il percorso digitale che mette a fattor comune le esperienze genitoriali con il mondo del lavoro)

ACQUISTA ORA