GRANDE NOVITA

Da oggi puoi prenotare online i tuoi prodotti e pagarli direttamente in negozio!

Scegli il negozio più vicino
Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

0
Totale (IVA incl.) 0,00 Totale VIP CLUB 0,00
Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota e Raccogli
1 SCEGLI IL NEGOZIO
2 PRENOTA I PRODOTTI
3 RITIRALI IN 2 ORE

A casa con la febbre

Quando si è costretti a stare in casa perché la febbre proprio non vuol passare, ci vuole qualche idee scaccia-noia

A casa con la febbre

Prima o poi capita a tutti i bambini di avere la febbre, a causa dei dentini, per un virus di stagione o come semplice malanno di stagione.

Vedere il tuo cucciolo malato, non in perfetta forma e con l’umore che va su e giù come le linee di febbre è un’esperienza sempre poco piacevole perché per ti senti impotente.

La pazienza sarà la medicina che non dovrà mai mancare ma a questa dovrai cercare di aggiungere un po’ di fantasia e un pizzico di impegno in più nel capire i suoi desideri.

Per qualche giorno dovrai assecondare i suoi tempi, più lenti del solito, e accettare un po’ di più di capriccetti dati dalla sua spossatezza.

Cerca di preparare qualcosa da mangiare che stuzzichi il suo appetito e invitalo spesso a bere, per aiutarlo a riprendersi prima. Se noti che si sta annoiando e ha voglia di giocare, dedica del tempo a lui con svaghi alternativi.

Per i più piccini, il lettone di mamma e papà potrà essere il vostro posto perfetto per coccole e giochi: ci si diverte sul morbido e, se arriva la stanchezza, al tuo cucciolo basterà solo chiudere gli occhi evitando antipatici spostamenti. Tra i tanti giochi, sperimentate quelli sonori: bottigliette di plastica riempite di sale, legumi, pasta… fanno suoni diversi che a lui piacciono un sacco!

Se invece è grandicello, disegna con lui. Armati non solo di colori ma anche di colla, forbici, ritagli di stoffa, pasta e riso, ovatta… I quadri che ne usciranno saranno dei veri capolavori in 3D! Coinvolgilo poi in cucina: preparare il suo piatto preferito o fare pizza e biscotti per tutti, sarà un ammazza-noia assicurato e magai gli farà tornare un po’ di appetito.

Ricorda comunque che coccole, buon umore e fantasia aumentano la velocità di guarigione del tuo bambino!