GRANDE NOVITA

Da oggi puoi prenotare online i tuoi prodotti e pagarli direttamente in negozio!

Scegli il negozio più vicino
Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

0
Totale (IVA incl.) 0,00 Totale VIP CLUB 0,00

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota e Raccogli
1 SCEGLI IL NEGOZIO
2 PRENOTA I PRODOTTI
3 RITIRALI IN 2 ORE

    Famiglia allargata e felice!

    Convivenze, unioni successive a un primo matrimonio, coppie interculturali… Nuovi scenari per la famiglia di oggi.

    Famiglia allargata e felice!

    La classica definizione di famiglia, con il passare degli anni, ha subito notevoli cambiamenti e ad oggi è ricorrente parlare di famiglie allargate, nate da seconde nozze o unioni successive a un primo matrimonio, con la nascita di bambini che imparano a convivere con quelli della precedente relazione…

    L’ equilibrio tra tutti i membri può essere complicato e qualche piccolo consiglio aiuta.

    La coppia deve vivere serenamente la nuova relazione, mettendo al primo posto  il  dialogo, anche e soprattutto con i bambini. I bambini sono molto più bravi degli adulti ad adattarsi alle nuove situazioni, soprattutto se si garantiscono loro i propri spazi, si dedicano i giusti tempi di attenzione e li si valorizza nel loro ruolo all’interno del nuovo nucleo famigliare.

    Nella collaborazione e nella suddivisione dei ruoli occorre essere chiari: devono esserci regole uguali per tutti e rispettate da tutti e, nel momento in cui qualcuno non le rispetta, è meglio che sia il genitore naturale a farlo presente.

    Per bambini e ragazzi è bene fare distinzione tra i genitori naturali e quelli “acquisiti”,  in modo da riconoscere i ruoli delle persone che si relazionano con loro e mantenere ill rispetto e l’affetto reciproco: il nuovo compagno o la nuova compagna di mamma e papà non devono diventare sostituto o antagonista, ma una risorsa in più, sostegno e complice.

    Nei primi tempi è meglio che la coppia sia concentrata molto più sui figli che su se stessa per dare tempo a tutti i membri della nuova famiglia di abituarsi al cambiamento non facile da “digerire”. Evidenziare i lati positivi della nuova convivenza sarà la strategia migliore per arrivare nel minor tempo possibile a creare intorno a sè un clima sereno, aperto al confronto e alla comprensione dei bisogni di tutti, e trasformare il nuovo nucleo in famiglia felice!