GRANDE NOVITA

Da oggi puoi prenotare online i tuoi prodotti e pagarli direttamente in negozio!

Scegli il negozio più vicino
Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

0
Totale (IVA incl.) 0,00 Totale VIP CLUB 0,00
Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota e Raccogli
1 SCEGLI IL NEGOZIO
2 PRENOTA I PRODOTTI
3 RITIRALI IN 2 ORE

Quanto gli piace fare il bagnetto!

Non una semplice questione di igiene, ma un momento di benessere e complicità da vivere insieme!

Quanto gli piace fare il bagnetto!

Quando? Con quale frequenza? Sapone o non sapone? Piangerà? Niente paura, con un po’ di buon senso e qualche consiglio, il bagnetto si trasforma in un momento di grande piacere per te e per il tuo cucciolo.

Innanzitutto la temperatura: l’ambiente deve essere ben riscaldato. Il freddo, infatti, infastidisce molto il tuo piccino! L’acqua invece, non deve essere troppo calda per evitare sbalzi elevati, l’ideale è 35-37°, per mantenere la sua naturale temperatura corporea. Il calore dell’acqua aiuta il tuo bimbo a rilassarsi e a godere di più delle tue coccole.

Perché risulti speciale tutto deve essere fatto senza fretta, meglio preparare tutto il necessario prima di cominciare, quindi non tanti bagnetti veloci, meglio “pochi, ma buoni”! Non è necessario fare un lavaggio completo tutti i giorni: un bagnetto ogni due giorni è più che sufficiente, anche perché lavarlo troppo potrebbe rendere la sua pelle ancora più sensibile, eliminando la sua protezione naturale.

Meglio scegliere oli e detergenti indicati per i neonati, privi di allergeni e coloranti, senza mai abbondare nell’utilizzo.

 

E se scoppia a piangere non appena lo metti nell’acqua, trasformando questo rilassante momento in un coro di urla? Se hai scelto il suo risveglio come momento per il bagnetto, forse pianti e strilli sono dovuti alla fame e nulla hanno a che vedere con l’acqua!
Prova a modificare questa abitudine: fare il bagnetto dopo la pappa favorirà il sonno rilassandolo