GRANDE NOVITA

Da oggi puoi prenotare online i tuoi prodotti e pagarli direttamente in negozio!

Scegli il negozio più vicino
Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

0
Totale (IVA incl.) 0,00 Totale VIP CLUB 0,00

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota e Raccogli
1 SCEGLI IL NEGOZIO
2 PRENOTA I PRODOTTI
3 RITIRALI IN 2 ORE

    Scopri il pilates dopo il parto, anche con il tuo bambino

    Ideali per recuperare la forma dopo il parto, alcuni esercizi di pilates possono essere svolti in compagnia del bebè

    Scopri il pilates dopo il parto, anche con il tuo bambino

    Il pilates si propone come un’attività fisica ideale sia in preparazione del parto sia dopo la nascita. Gli esercizi si concentrano sulle parti del corpo più coinvolte nella gravidanza da poco terminata: pancia, fianchi, glutei. Svolgerli insieme al tuo cucciolo li rende un piacevole e benefico momento della giornata, aumentando il vostro legame.

    Basato sulla tecnica messa a punto da Joseph Pilates negli anni Trenta, il pilates è una ginnastica che mira al riequilibrio della postura.

    Concentrazione, respirazione e fluidità dei movimenti sono i segni distintivi di questa disciplina che, partendo da un rafforzamento dei muscoli addominali, ti permette di proteggere la tua schiena, di prevenirne dolori e contrazioni, di ristabilire le sue naturali curve…

    Puoi cominciare o riprendere l’allenamento uno o due mesi dopo la nascita del tuo bambino, anche se hai avuto un parto cesareo. Con semplici esercizi svolti con regolarità ritroverai in poco tempo una postura corretta e rinforzerai le braccia, aiutandoti così a sciogliere le eventuali tensioni fisiche generate dall’allattamento.

    Ma quali sono gli esercizi da fare insieme al bebè?

    Gli addominali, ad esempio: da sdraiata, piega le gambe e appoggiaci sopra il tuo bimbo, così che ti possa vedere andare verso di lui quando sollevi la testa da terra. Oppure puoi fare le flessioni sulle braccia, a pancia in giù e con le ginocchia appoggiate a terra, mentre il piccolo rimane sdraiato sul tappeto, sotto di te, circondato da cuscini. O ancora il “pli”: in piedi, con i piedi a 45°, tenendo il piccolo in braccio appoggiato al petto, magari con l’aiuto di un marsupio, scendi verso il basso contraendo gli addominali e divaricando le ginocchia.