SPEDIZIONE E RESO SEMPRE GRATIS PER I CLIENTI VIP 🚚
PER TUTTI I CLIENTI SPEDIZIONE GRATUITA SOPRA AI 20€ 🚚 (ESCLUSI BABYFOOD E PANNOLINI)
Nuovo su Prénatal?
Umidificatore: quando è un alleato
Neo mamma - Salute e Benessere

Umidificatore: quando è un alleato

Bando ai piccoli disturbi respiratori, mantenendo ad un giusto tasso l’umidità dell’ambiente.

Quando arriva il freddo dell’inverno, la temperatura ideale in casa, dovrebbe mantenersi intorno a 20 gradi (con 2 gradi di tolleranza) e i termosifoni, se pur ci fanno ritrovare un piacevole tepore al rientro in casa, rendono purtroppo l’aria di casa troppo asciutta. Capita, soprattutto quando fuori le giornate sono molto fredde, che l’ambiente caldo che viene a crearsi mantenendo le finestre sempre chiuse causi secchezza alle fauci e alle vie respiratorie, aumentando così rischi di infiammazione, fastidio a respirare e difficoltà a produrre saliva e si  crea terreno fertile per tutti quei batteri che causano raffreddori, allergie o attacchi improvvisi di tosse.

Per prevenire questi fastidiosi disturbi, è consigliato mantenere un tasso di umidità tra il 40% e il 60% in modo tale da rendere l’aria più pulita.

I più comuni diffusori d’acqua, da agganciare sui termosifoni, non sono sufficienti a garantire il corretto tasso d’umidità poiché di notte i termosifoni sono tenuti a una temperatura talmente bassa che non permette all’acqua di trasformarsi in umidità. È meglio quindi optare per un umidificatore da mettere in funzione, in tempi più veloci e rapidi, tutte le volte che è necessario.

Puoi scegliere tra due diverse tipologie: a caldo o a freddo (anche detto ad ultrasuoni). L’umidificatore a caldo alza il tasso di umidità nell’ambiente rilasciando vapore acqueo che si forma grazie a un processo di riscaldamento dell’acqua contenuta nel serbatoio. In questo modo il vapore caldo riesce a combattere anche i batteri presenti nell’aria con un unico svantaggio, quello di essere un pochino rumoroso.

Il modello a freddo funziona grazie agli ultrasuoni, che trasformano l’acqua in una sottilissima nebbiolina, e riesce ad abbassare la temperatura di qualche grado. Attualmente, grazie a appositi filtri antibatterici e all’azione di sistemi innovativi di purificazione dell’aria attivata da ioni negativi, gli umidificatori a freddo garantiscono inoltre un ambiente più sano e sonni più tranquilli!

Articoli correlati
Eritema da pannolino? Niente panico!
Mommypedia
Eritema da pannolino? Niente panico! Scopri tutte le dritte per rendere le dermatiti da pannolino solo un brutto ricordo. Le neomamme hanno un nemico comune: l’eritema da... LEGGI L'ARTICOLO
A proposito di latte…
Neo mamma - Gusto e Nutrizione
A proposito di latte… Il tuo bambino cresce e, verso l’anno, quando non lo allatterai più con il tuo latte o con quelli formulati per la... LEGGI L'ARTICOLO
Il tuo piccolo “dormiglione”
Neo mamma - Gusto e Nutrizione
Il tuo piccolo “dormiglione” Già dal primo giorno attaccare il tuo bimbo al seno è un’esperienza magica che ti riempie di gioia, ma qualche volta può... LEGGI L'ARTICOLO
Accedi
Non hai un account?
Hai dimenticato la password?

Hai perso la password? Inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email.
Riceverai tramite email un link per generarne una nuova.

Non riesci a effettuare il reset password? Rivolgiti al nostro Servizio Clienti.
Registrati
Hai già un account?

Vip Club

1 anno di vantaggi e servizi esclusivi!

Uno sconto a partire dal 30% su tutto l'abbigliamento e il tessile letto a marchio Prénatal

Consegne gratuite per i tuoi acquisti online senza limite minimo di spesa

Possibilità di pagare in 3 rate senza interessi con il circuito Scalapay gli acquisti online.

Accesso alla piattaforma Parental Skills @ Work (il percorso digitale che mette a fattor comune le esperienze genitoriali con il mondo del lavoro)

ACQUISTA ORA