Ultimi prodotti aggiunti

Prenota e Raccogli
1 SCEGLI IL NEGOZIO
2 PRENOTA I PRODOTTI
3 RITIRALI IN 2 ORE

CONSEGNA E RESO GRATUITI!
Per i membri Vip Club e per ordini a partire da 20€

Ad ogni pancia la sua scarpa

Tacchi in gravidanza: sono davvero pericolosi? Meglio un paio di ballerine? Come sempre l’unica regola è il buon senso.

Ad ogni pancia la sua scarpa

Durante la gravidanza, in particolar modo durante gli ultimi mesi quando la pancia inizia a pesare,  alla maggior parte delle future mamme viene sconsigliato l’uso dei tacchi.

I tacchi alti, oltre a diminuire la stabilità e l’equilibrio della mamma, costringono i piedi, le gambe e soprattutto la schiena in una posizione innaturale, causando fastidi in particolare alla zona lombare, già messa a prova dalla gravidanza.

E’ altrettanto vero però che le ballerine, per ragioni diverse, portano a conseguenze molto simili e sono quindi considerate poco adatte per una donna in dolce attesa. Non fornendo alcun supporto alla pianta del piede perché completamente piatte, impediscono alla schiena di scaricare in modo equilibrato ed efficiente il peso sui talloni, così da creare anche in questo caso possibili fastidi e dolori nella zona lombare e plantare.

Ogni donna conosce però il proprio corpo come nessun altro. Esistono donne abituate ad indossare tutti i giorni 12 centimetri di tacco ed essere completamente a loro agio, così come esistono donne a cui il solo pensiero di arrampicarsi su una scarpa più alta di 5 centimetri fa sentire scomode e instabili. In questa fase della vita in cui tutto è nuovo,  il buon senso è la voce migliore da ascoltare. solo tu puoi sapere cosa è davvero meglio per te e per il tuo bambino. Che siano basse, alte, da ginnastica o a spillo, scegli il più serenamente possibile!

banner

Perché la pelle va trattata coi Fiocchi.