SPEDIZIONE E RESO SEMPRE GRATIS PER I CLIENTI VIP 🚚
PER TUTTI I CLIENTI SPEDIZIONE GRATUITA SOPRA AI 20€ 🚚 (ESCLUSI BABYFOOD E PANNOLINI)
Nuovo su Prénatal?
Bere: quale e quant’acqua?
Gravidanza

Bere: quale e quant’acqua?

È certo che bere molto fa bene alla salute, alla circolazione, elimina le tossine, è contro la ritenzione idrica… In gravidanza e in allattamento è meglio bere ancora di più!

L’acqua è il principale costituente corporeo: mediamente siamo fatti del 60% d’acqua, il neonato del 75%. L’acqua svolge importantissime funzioni e viene continuamente persa e consumata. Si reintegra bevendo e mangiando, quasi tutti gli alimenti ne contengono infatti una certa quantità.

Ma quant’acqua ogni giorno? Ognuno ha il suo fabbisogno, questo varia però a seconda dell’alimentazione, delle calorie e dell’attività fisica.

Durante la gravidanza il tuo corpo modifica i propri meccanismi per adattarsi alla nuova situazione: l’aumento del tuo metabolismo basale richiede un supplemento di calorie, si attivano processi ormonali diversi, cambia la tua digestione e il piccolo che cresce così in fretta dentro di te ha le sue esigenze. Indicativamente in gravidanza si dovrebbero bere 2 litri – 2 litri e ½ di acqua al giorno, in allattamento anche 3 litri! L’acqua è una fonte di sali minerali, è il costituente principale delle cellule e ne regola il volume, regola la temperatura corporea, permette il trasporto dei nutrienti e delle scorie… che miracolo!

Ma non è tutta uguale. Quale bere in gravidanza? Che caratteristiche deve avere l’acqua come alimento? Deve essere innanzi tutto microbiologicamente pura e deve avere un contenuto minerale appropriato: l’acqua distillata (come l’acqua piovana o la neve sciolta) non è adatta al consumo umano.

Il tuo corpo in questo periodo richiede una quantità superiore di calcio, ferro e vitamina B12, il piccolo ha bisogno di minerali e li attinge dalla sua mamma; puoi compensare assumendone di più anche attraverso l’acqua. Cercane una possibilmente ricca di calcio e minerali, certamente a basso contenuto di sodio, soprattutto se soffri di ritenzione idrica; evita quella gassata che può provocare gonfiori, ma ovviamente sì alle bollicine se ti aiutano nella digestione. L’acqua del rubinetto? Va bene, il suo sapore ovviamente varia da città a città ma viene sempre trattata secondo le norme di potabilità.

Articoli correlati
Allattamento artificiale neonato: risorsa preziosa
Gravidanza - Gusto e Nutrizione
Allattamento artificiale neonato: risorsa preziosa Latte materno o in formula: scegli la soluzione che ti rende più serena. L’allattamento difficile al seno mette le mamme a dura... LEGGI L'ARTICOLO
Contro i gonfiori in gravidanza, scegli il rimedio più dolce.
Gravidanza
Contro i gonfiori in gravidanza, scegli il rimedio più dolce. Coccolati con un massaggio plantare per aiutare gambe e piedi affaticati dalla gravidanza. I mesi passano, le tue curve si accentuano ed... LEGGI L'ARTICOLO
Quando la nausea in gravidanza non ti dà tregua, punta sullo zenzero!
Gravidanza
Quando la nausea in gravidanza non ti dà tregua, punta sullo zenzero! Combatti la nausea gravidica con le proprietà preziose di un ingrediente che viene da lontano. Per molte di noi è apparsa come... LEGGI L'ARTICOLO
Accedi
Non hai un account?
Hai dimenticato la password?

Hai perso la password? Inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email.
Riceverai tramite email un link per generarne una nuova.

Non riesci a effettuare il reset password? Rivolgiti al nostro Servizio Clienti.
Registrati
Hai già un account?