GRANDE NOVITA

Da oggi puoi prenotare online i tuoi prodotti e pagarli direttamente in negozio!

Scegli il negozio più vicino
Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

0
Totale (IVA incl.) 0,00 Totale VIP CLUB 0,00

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota e Raccogli
1 SCEGLI IL NEGOZIO
2 PRENOTA I PRODOTTI
3 RITIRALI IN 2 ORE

    Brufoli come un’adolescente?

    È vero che in genere in gravidanza gli ormoni regalano una pelle luminosa e compatta, ma talvolta possono invece giocare qualche scherzetto…

    Brufoli come un’adolescente?

    Durante la gestazione la pelle è di solito luminosa e opaca, con il fantastico risultato che spesso non c’è bisogno nemmeno del trucco per nascondere imperfezioni che sembrano sparite come per magia. Tuttavia, non sempre è così o non per tutta la durata della gestazione. Infatti, la massiccia produzione di ormoni tipica dei nove mesi può invece provocare una reazione cutanea opposta: la pelle appare lucida e piena di brufoletti.

    L’azione degli ormoni può infatti indurre le ghiandole sebacee della pelle a produrre più sebo e, quindi, la pelle diventa grassa. Anche i brufoli compaiono a causa di questo surplus ormonale cui la pelle è sottoposta.

    La causa però dell’acne in gravidanza può essere dovuta anche dalla scorretta alimentazione: complici le “voglie” e la fame aumentata, la futura mamma può eccedere in pasticci e cioccolato. Se questo è il tuo caso, ricorda che sarebbe necessario mantenere equilibrata l’alimentazione per tutta la gestazione, anche per tenere sotto controllo il peso.

    Per cercare però di risolvere il problema che ormai si è presentato, la soluzione è curare la pelle con prodotti specifici indicati dal medico, perché quando si è in attesa di un bambino è assolutamente bandito il fai-da-te. Alcune creme anti acne, infatti, anche se abitualmente usate prima di rimanere incinta, potrebbero non essere più adatte ora che aspetti un bebè.

    Vietato poi “strizzare” i brufoli: non solo perché peggiora la situazione infiammando il brufolo già presente ma perché correresti il rischio di farne comparire altri “contaminando” altre zone del viso.