Ultimi prodotti aggiunti

Prenota e Raccogli
1 SCEGLI IL NEGOZIO
2 PRENOTA I PRODOTTI
3 RITIRALI IN 2 ORE

CONSEGNA E RESO GRATUITI!
Per i membri Vip Club e per ordini a partire da 20€

Brufoli come un’adolescente?

È vero che in genere in gravidanza gli ormoni regalano una pelle luminosa e compatta, ma talvolta possono invece giocare qualche scherzetto…

Brufoli come un’adolescente?

Durante la gestazione la pelle è di solito luminosa e opaca, con il fantastico risultato che spesso non c’è bisogno nemmeno del trucco per nascondere imperfezioni che sembrano sparite come per magia. Tuttavia, non sempre è così o non per tutta la durata della gestazione. Infatti, la massiccia produzione di ormoni tipica dei nove mesi può invece provocare una reazione cutanea opposta: la pelle appare lucida e piena di brufoletti.

L’azione degli ormoni può infatti indurre le ghiandole sebacee della pelle a produrre più sebo e, quindi, la pelle diventa grassa. Anche i brufoli compaiono a causa di questo surplus ormonale cui la pelle è sottoposta.

La causa però dell’acne in gravidanza può essere dovuta anche dalla scorretta alimentazione: complici le “voglie” e la fame aumentata, la futura mamma può eccedere in pasticci e cioccolato. Se questo è il tuo caso, ricorda che sarebbe necessario mantenere equilibrata l’alimentazione per tutta la gestazione, anche per tenere sotto controllo il peso.

Per cercare però di risolvere il problema che ormai si è presentato, la soluzione è curare la pelle con prodotti specifici indicati dal medico, perché quando si è in attesa di un bambino è assolutamente bandito il fai-da-te. Alcune creme anti acne, infatti, anche se abitualmente usate prima di rimanere incinta, potrebbero non essere più adatte ora che aspetti un bebè.

Vietato poi “strizzare” i brufoli: non solo perché peggiora la situazione infiammando il brufolo già presente ma perché correresti il rischio di farne comparire altri “contaminando” altre zone del viso.

banner

Perché la pelle va trattata coi Fiocchi.