GRANDE NOVITA

Da oggi puoi prenotare online i tuoi prodotti e pagarli direttamente in negozio!

Scegli il negozio più vicino
Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

0
Totale (IVA incl.) 0,00 Totale VIP CLUB 0,00

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota e Raccogli
1 SCEGLI IL NEGOZIO
2 PRENOTA I PRODOTTI
3 RITIRALI IN 2 ORE

    Capriole nel pancione: piccoli atleti crescono

    Dai primi impercettibili movimenti nel pancione, fino ai “calcetti” del terzo trimestre

    Capriole nel pancione: piccoli atleti crescono

    Il piccolo inizia a muoversi nel pancione fin dall’ottava settimana, ma se questa è la tua prima gravidanza, probabilmente comincerai ad avvertire i suoi movimenti solo più avanti, intorno alla 20a settimana.

    Nelle gravidanze successive, invece, quando ormai sarai più “esperta”, potresti riuscire a individuare i movimenti del tuo bimbo anche prima, intorno alla 16a settimana.

    All’inizio non è facile riconoscerli: i movimenti sono leggerissimi, simili a un fruscio d’ali, che potresti confondere con un brontolio di stomaco o d’intestino.

    Intorno al sesto mese i movimenti fetali cominceranno invece a diventare più forti e regolari. La relazione con il tuo piccolo si farà più intensa, riuscirai addirittura a instaurare con lui un dialogo speciale: basterà una carezza per tranquillizzarlo quando i movimenti ti sembreranno troppo frenetici e imparerà anche a riconoscere le carezze del papà, a cui potrebbe rispondere con un bel calcetto!

    Quando invece il bambino sarà cresciuto, di solito intorno all’ottavo mese, lo spazio a sua disposizione nell’utero sarà diminuito e i movimenti saranno quindi meno frequenti. Le dimensioni che il piccolo ha raggiunto gli impediscono di muoversi liberamente e di compiere le capriole che faceva prima ma attraverso i suoi colpetti riuscirai a capire in quale posizione si trova.

    In questo periodo cerca di contare i movimenti del bambino (lo consiglia anche il ginecologo): almeno una ventina nelle dodici ore sono il segnale di benessere e vitalità.