SPEDIZIONE E RESO SEMPRE GRATIS PER I CLIENTI VIP 🚚
PER TUTTI I CLIENTI SPEDIZIONE GRATUITA SOPRA AI 20€ 🚚 (ESCLUSI BABYFOOD E PANNOLINI)
Nuovo su Prénatal?
Conto alla rovescia. Decimo mese lunare
Gravidanza

Conto alla rovescia. Decimo mese lunare

Ci siamo! Anche se negli ultimi giorni il tempo sembra non passare mai, questa fantastica avventura sta per concludersi. Presto ne inizierà un’altra insieme al tuo bambino, ti aspetta un viaggio nel viaggio: essere mamma.

Arriverà la prima contrazione vera, leggera ma diversa da quelle che avrai sperimentato fino ad ora, e altre ne seguiranno in crescendo. Oppure potrebbe capitare, durante la notte e senza contazione, di svegliarti  sentendoti bagnata perché ti si sono “rotte le acque”. È il momento di andare in ospedale: in 24 ore circa il tuo bambino nascerà!

Ma quando succederà? Per te anche un solo giorno può fare la differenza perché non ti basta più accarezzarlo attraverso il pancione, vuoi tenerlo fra le braccia, vederlo e vedere se è proprio come te lo sei immaginato. Il tuo piccolo potrebbe accelerare sui tempi previsti o prendersela più comoda perché sta tanto bene nel tuo nido o essere puntuale come un orologino!
Le ossa della sua testolina sono morbide e pronte a scivolare l’una sull’altra per favorire il passaggio nel canale del parto. Ha ormai perfezionato il suo “respiro” che lo vedrà impegnato ad aprire i polmoni all’aria esterna. Ti troverai ad affrontare tre diversi momenti: travaglio, parto e secondamento. Nel travaglio c’è una fase di preparazione chiamata “prodromica” con contrazioni leggere che compaiono a distanza, una fase in cui le contrazioni durano di più e sono più ravvicinate (quando si susseguono ogni 5 minuti circa il momento di andare in ospedale è proprio arrivato), un’ultima fase, quella espulsiva in cui saranno senza tregua e sentirai il bisogno di spingere. E’ il momento in cui il tuo bambino si affaccia sul mondo e tu potrai finalmente vederlo, sentire il suo pianto e toccarlo. Non c’è nulla di più straordinario e coinvolgente!

Seguirò la fase del secondamento in cui la placenta si stacca dall’utero e viene espulsa. Tu sarai con il tuo piccolo tra le braccia, potrai assaporare tutta la gioia di questo momento e finalmente riposare.

È nato il tuo bambino unico e speciale e tu con lui, mamma unica e speciale!

Articoli correlati
Allattamento artificiale neonato: risorsa preziosa
Gravidanza - Gusto e Nutrizione
Allattamento artificiale neonato: risorsa preziosa Latte materno o in formula: scegli la soluzione che ti rende più serena. L’allattamento difficile al seno mette le mamme a dura... LEGGI L'ARTICOLO
Contro i gonfiori in gravidanza, scegli il rimedio più dolce.
Gravidanza
Contro i gonfiori in gravidanza, scegli il rimedio più dolce. Coccolati con un massaggio plantare per aiutare gambe e piedi affaticati dalla gravidanza. I mesi passano, le tue curve si accentuano ed... LEGGI L'ARTICOLO
Quando la nausea in gravidanza non ti dà tregua, punta sullo zenzero!
Gravidanza
Quando la nausea in gravidanza non ti dà tregua, punta sullo zenzero! Combatti la nausea gravidica con le proprietà preziose di un ingrediente che viene da lontano. Per molte di noi è apparsa come... LEGGI L'ARTICOLO
Accedi
Non hai un account?
Hai dimenticato la password?

Hai perso la password? Inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email.
Riceverai tramite email un link per generarne una nuova.

Non riesci a effettuare il reset password? Rivolgiti al nostro Servizio Clienti.
Registrati
Hai già un account?