SPEDIZIONE E RESO SEMPRE GRATIS PER I CLIENTI VIP 🚚
PER TUTTI I CLIENTI SPEDIZIONE GRATUITA SOPRA AI 20€ 🚚 (ESCLUSI BABYFOOD E PANNOLINI)
Nuovo su Prénatal?
Essere vegetariani, una scelta di vita anche in gravidanza
Gravidanza

Essere vegetariani, una scelta di vita anche in gravidanza

Una dieta ricca di proteine vegetali può garantire il giusto apporto di nutrimenti necessari a soddisfare il fabbisogno della mamma e del piccolo?

Nell’essere vegetariani ci sono diverse sfumature. La dieta vegetariana classica (latto-ovo-vegetariana) prevede di escludere solo il consumo di carne e pesce. C’ è poi chi sceglie di eliminare tutti i prodotti di derivazione animale tranne le uova (ovo-vegetarina) o di abolire tutti i derivati degli animali, eccezion fatta per latte e latticini (latto-vegetariana), o infine, la più drastica, la dieta vegana che non prevede l’assunzione di nessun derivato di origine animale.

In ogni caso è una scelta che non prevede solo di cambiare i piatti in tavola ma di modificare il proprio stile di vita.

Essendo la gravidanza un momento in cui l’alimentazione ricopre un ruolo importante per la tua salute e per lo sviluppo del tuo piccolo, se si è fatta una scelta in tal senso, è bene porvi particolare attenzione. Durante la gravidanza  alcuni valori importanti, come ad esempio quelli del ferro, tendono a “sballare” ed è perciò importante valutare bene l’apporto nutritivo degli alimenti , dal punto di vista dei minerali e delle vitamine in essi contenuti, fondamentali per la sana e corretta crescita del feto.

Chiedi quindi consiglio al tuo medico per pianificare i  tuoi pasti, per non rischiare che la tua dieta sia carente di nutrimenti quali proteine, ferro, zinco, calcio, acidi grassi omega-3, Vitamina A, Vitamina D, Vitamina B2 e iodio.

In particolare per il tuo piccolo che si sta sviluppando, sono fondamentali l’acido folico e la Vitamina B12. Il primo è importante fin da subito per un corretto sviluppo del Sistema Nervoso centrale e la verdura a foglie verde scuro, i cereali integrali ed i legumi costituiscono delle ricche fonti di acido folico. Per la Vitamina B12, invece, contenuta solo in alimenti di origine animale ed è indispensabile per la sintesi dei tessuti del tuo bimbo, soprattutto in caso di dieta vegetariana  ristretta, è necessario ricorrere a degli integratori chimici per evitare una sua carenza.

Per il ferro invece sono sufficienti alcuni piccoli accorgimenti per assumerne le giuste dosi anche dai cibi vegetali: accoppiare i cibi ricchi di ferro con quelli ricchi di Vitamina C (agrumi, kiwi) così da favorirne l’assorbimento, evitarne l’associazione con cibi ricchi di calcio (latticini, acque minerali); mettere in ammollo e poi sciacquare abbondantemente legumi e cereali integrali.

Articoli correlati
Allattamento artificiale neonato: risorsa preziosa
Gravidanza - Gusto e Nutrizione
Allattamento artificiale neonato: risorsa preziosa Latte materno o in formula: scegli la soluzione che ti rende più serena. L’allattamento difficile al seno mette le mamme a dura... LEGGI L'ARTICOLO
Contro i gonfiori in gravidanza, scegli il rimedio più dolce.
Gravidanza
Contro i gonfiori in gravidanza, scegli il rimedio più dolce. Coccolati con un massaggio plantare per aiutare gambe e piedi affaticati dalla gravidanza. I mesi passano, le tue curve si accentuano ed... LEGGI L'ARTICOLO
Quando la nausea in gravidanza non ti dà tregua, punta sullo zenzero!
Gravidanza
Quando la nausea in gravidanza non ti dà tregua, punta sullo zenzero! Combatti la nausea gravidica con le proprietà preziose di un ingrediente che viene da lontano. Per molte di noi è apparsa come... LEGGI L'ARTICOLO
Accedi
Non hai un account?
Hai dimenticato la password?

Hai perso la password? Inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email.
Riceverai tramite email un link per generarne una nuova.

Non riesci a effettuare il reset password? Rivolgiti al nostro Servizio Clienti.
Registrati
Hai già un account?