GRANDE NOVITA

Da oggi puoi prenotare online i tuoi prodotti e pagarli direttamente in negozio!

Scegli il negozio più vicino
Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

0
Totale (IVA incl.) 0,00 Totale VIP CLUB 0,00
Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota e Raccogli
1 SCEGLI IL NEGOZIO
2 PRENOTA I PRODOTTI
3 RITIRALI IN 2 ORE

Essere vegetariani, una scelta di vita anche in gravidanza

Una dieta ricca di proteine vegetali può garantire il giusto apporto di nutrimenti necessari a soddisfare il fabbisogno della mamma e del piccolo?

Essere vegetariani, una scelta di vita anche in gravidanza

Nell’essere vegetariani ci sono diverse sfumature. La dieta vegetariana classica (latto-ovo-vegetariana) prevede di escludere solo il consumo di carne e pesce. C’ è poi chi sceglie di eliminare tutti i prodotti di derivazione animale tranne le uova (ovo-vegetarina) o di abolire tutti i derivati degli animali, eccezion fatta per latte e latticini (latto-vegetariana), o infine, la più drastica, la dieta vegana che non prevede l’assunzione di nessun derivato di origine animale.

In ogni caso è una scelta che non prevede solo di cambiare i piatti in tavola ma di modificare il proprio stile di vita.

Essendo la gravidanza un momento in cui l’alimentazione ricopre un ruolo importante per la tua salute e per lo sviluppo del tuo piccolo, se si è fatta una scelta in tal senso, è bene porvi particolare attenzione. Durante la gravidanza  alcuni valori importanti, come ad esempio quelli del ferro, tendono a “sballare” ed è perciò importante valutare bene l’apporto nutritivo degli alimenti , dal punto di vista dei minerali e delle vitamine in essi contenuti, fondamentali per la sana e corretta crescita del feto.

Chiedi quindi consiglio al tuo medico per pianificare i  tuoi pasti, per non rischiare che la tua dieta sia carente di nutrimenti quali proteine, ferro, zinco, calcio, acidi grassi omega-3, Vitamina A, Vitamina D, Vitamina B2 e iodio.

In particolare per il tuo piccolo che si sta sviluppando, sono fondamentali l’acido folico e la Vitamina B12. Il primo è importante fin da subito per un corretto sviluppo del Sistema Nervoso centrale e la verdura a foglie verde scuro, i cereali integrali ed i legumi costituiscono delle ricche fonti di acido folico. Per la Vitamina B12, invece, contenuta solo in alimenti di origine animale ed è indispensabile per la sintesi dei tessuti del tuo bimbo, soprattutto in caso di dieta vegetariana  ristretta, è necessario ricorrere a degli integratori chimici per evitare una sua carenza.

Per il ferro invece sono sufficienti alcuni piccoli accorgimenti per assumerne le giuste dosi anche dai cibi vegetali: accoppiare i cibi ricchi di ferro con quelli ricchi di Vitamina C (agrumi, kiwi) così da favorirne l’assorbimento, evitarne l’associazione con cibi ricchi di calcio (latticini, acque minerali); mettere in ammollo e poi sciacquare abbondantemente legumi e cereali integrali.