GRANDE NOVITA

Da oggi puoi prenotare online i tuoi prodotti e pagarli direttamente in negozio!

Scegli il negozio più vicino
Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

0
Totale (IVA incl.) 0,00 Totale VIP CLUB 0,00

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota e Raccogli
1 SCEGLI IL NEGOZIO
2 PRENOTA I PRODOTTI
3 RITIRALI IN 2 ORE

    Frettoloso: mamma voglio nascere prima!

    Può succedere che il bimbo venga alla luce prima del previsto e abbia bisogno di controlli più frequenti e di maggiori attenzioni.

    Frettoloso: mamma voglio nascere prima!

    La gestazione in genere dura circa 40 settimane. Quando il piccolo viene al mondo invece prima della 37ª settimana, è considerato prematuro, o pretermine. Se il bambino nasce tra la 32ª e la 37ª settimana di gravidanza, la prematurità si definisce moderata e il peso corporeo del piccolo in questo caso oscilla tra 1.500 e 2.500 grammi; se invece nasce prima della 32ª settimana con un peso corporeo tra 500 e 1.500 grammi, si parla di prematurità grave.

    Le cause della nascita prima del termine possono essere varie. Ad esempio, un bimbo può nascere prima a causa di problemi di salute della mamma, come gestosi, oppure a causa dell’inadeguatezza delle “strutture”, la placenta e il cordone ombelicale, che hanno il compito di nutrire e proteggere il feto durante lo sviluppo nel pancione, ovvero.

    Uscendo prima dal pancione, il bimbo pretermine non è ancora pronto ad affrontare il mondo esterno, così diverso dall’ambiente protetto in cui si trovava, ad esempio, non è in grado di regolare la sua temperatura corporea, a volte non riesce respirare da solo e ha bisogno di aiuto per alimentarsi.

    Per questi motivi, subito dopo la nascita, il pretermine ha bisogno dell’incubatrice, un macchinario che cerca di riprodurre il più fedelmente possibile l’ambiente del ventre materno e di sostenere quelle funzioni che il bambino non è ancora in grado di svolgere da solo. Perciò dopo il parto è necessario che il neonato resti per un po’ di tempo in neonatologia, per seguire la terapia intensiva.

    Il tempo di degenza è molto variabile in relazione all’età gestazionale del piccolo, all’eventuale insorgenza di complicanze o problematiche particolari o alla sua straordinaria capacità di ripresa.