GRANDE NOVITA

Da oggi puoi prenotare online i tuoi prodotti e pagarli direttamente in negozio!

Scegli il negozio più vicino
Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

0
Totale (IVA incl.) 0,00 Totale VIP CLUB 0,00

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota & Ritira in negozio Scegli il tuo preferito

1 Scegli e prenota i tuoi prodotti online

2 Ritirali e pagali nel negozio che preferisci!

3 Ritira nel negozio che hai scelto in 2 ore!

Ultimi prodotti aggiunti

Nessun prodotto nel carrello.

Prenota e Raccogli
1 SCEGLI IL NEGOZIO
2 PRENOTA I PRODOTTI
3 RITIRALI IN 2 ORE

    La pirosi: sintomi e cure

    I bruciori di stomaco, chiamati scientificamente pirosi, sono tipici della gravidanza.

    La pirosi: sintomi e cure

    In gravidanza avere bruciori di stomaco è abbastanza normale a partire circa dal quarto mese, quando la nausea tende a scomparire.

    Ciò che determina questo fastidioso problema è la produzione ormonale di estrogeni e progesterone e i cambianti fisici dei nove mesi. Infatti, l’azione degli ormoni tende a rilassare la muscolatura dello stomaco, con la conseguenza che i cibi vi restano più a lungo con l’aumento dei succhi gastrici: la muscosa dunque è attaccata con più facilità.

    Il bruciore si manifesta in circa il 50% delle donne in attesa e può verificarsi in qualsiasi momento della gravidanza, accentuandosi però nel terzo trimestre poiché l’utero, man mano che s’ingrandisce, preme sullo stomaco, aumentando la possibilità di reflusso nell’esofago e provocando bruciore.

    Qui qualche suggerimento: