SPEDIZIONE E RESO GRATIS PER I VIP E SOPRA AI 20€ 🚚
(ESCLUSO BABY-FOOD E PANNOLINI)
Nuovo su Prénatal?
Misurare il pancione: importante, perché?
Gravidanza

Misurare il pancione: importante, perché?

Prendere le misure del pancione che cresce è un metodo per controllare che vada tutto bene e che il tuo piccolo cresca correttamente.

Le settimane passano, i mesi corrono, la pancia cresce… “Crescerà abbastanza?”, “Sarà un maschietto o una femminuccia?”, “La pancia è piccola, è grossa, è larga, è stretta”… le domande che ogni futura mamma si fa sulle dimensioni della sua pancia sono davvero tantissime come tanti sono i “tipi di pancia” che variano da donna a donna e da gravidanza a gravidanza.

Dal secondo trimestre in poi il pancione inizia a crescere e a vedersi bene, con la sua bella forma tondeggiante che ti rende così bella e affascinante, e questa crescita è dovuta all’aumento di volume nell’utero, alla dimensione del tuo piccolo che cresce e al liquido amniotico. Anche ritenzione idrica e tessuti adiposi, utili per la crescita del tuo bambino, contribuiscono ad aumentare il volume.

Dalla sedicesima settimana il tuo medico, oltre ad utilizzare l’ecografia, controllerà se va tutto bene misurando il fondo uterino con un metro come quello delle sarte: prendendo la distanza che separa il monte di venere dalla parte più alta dell’utero avrà un parametro in più per stabilire che va tutto bene. Il fondo uterino deve essere più o meno lungo tanti centimetri quante sono le settimane di gravidanza: a 16 settimane circa 16 centimetri e così via.

Il tuo ginecologo di fiducia e la tua ostetrica potranno rassicurarti sulle misure del tuo pancione proprio perché per ogni bambino c’è un pancione diverso! A partire dalla ventesima settimana, infatti, l’utero cresce un centimetro a settimana fino alla trentaseiesima (fino a circa 4 settimane prima del parto), quando raggiunge lo sterno. Alla venticinquesima settimana il fondo sarà più o meno all’ombelico e continuerà a salire fino alla trentottesima, quando sarà quasi all’altezza del diaframma. Dopo, scenderà di qualche centimetro perché il tuo piccolo inizierà a prendere la posizione giusta per vedere la sua mamma!

Articoli correlati

Mamme e lavoro: i diritti di chi adotta un bimbo
Gravidanza Mamme e lavoro: i diritti di chi adotta un bimbo Diventare mamma è un’esperienza unica e, se lavori e sei dipendente, lo Stato italiano ti tutela anche se sei una mamma adottiva:... LEGGI L'ARTICOLO
Coccole per i tuoi piedi
Gravidanza Coccole per i tuoi piedi Durante la gravidanza i tuoi piedi subiscono una pressione maggiore del solito, dovuta al cambio di peso e anche alla tua postura... LEGGI L'ARTICOLO
Rimedi antinausea
Gravidanza Rimedi antinausea Se la nausea durante la gravidanza non ti abbandona, o se soffri di problemi legati alla digestione, un grande alleato contro queste... LEGGI L'ARTICOLO
Accedi
Non hai un account?
Hai dimenticato la password?

Hai perso la password? Inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email.
Riceverai tramite email un link per generarne una nuova.

Non riesci a effettuare il reset password? Rivolgiti al nostro Servizio Clienti.
Registrati
Hai già un account?