Ultimi prodotti aggiunti

Prenota e Raccogli
1 SCEGLI IL NEGOZIO
2 PRENOTA I PRODOTTI
3 RITIRALI IN 2 ORE

CONSEGNA (24/48h) E RESO GRATUITI!
Per ordini sopra i 20€ e per i membri Vip Club

Riposare meglio con il feng shui

“Vento e acqua”: due elementi che se in equilibrio, secondo questa antica arte cinese, possono aiutare a far dormire sonni tranquilli.

Riposare meglio con il feng shui

Il feng shui è un’antica arte taoista della Cina, ausiliaria dell’architettura, nella quale vengono presi in considerazione anche alcuni aspetti della psiche e dell’astrologia. L’idea di fondo è che vi siano due principi generali che guidano lo sviluppo degli eventi naturali, il Ch’i e l’equilibrio dinamico di Yin e Yang. Lo yin è il principio umido oscuro e femminile, mentre lo yang è il principio caldo luminoso e maschile. Nel feng shui lo yin è rappresentato dall’acqua e lo yang dal vento: riuscire a creare un ambiente in cui questi due elementi sono in armonia permetterebbe così di vivere meglio.

Uno dei luoghi della casa a cui il feng shui presta maggiore attenzione è la camera da letto. Durante la gravidanza, con i cambiamenti fisici a cui andrai incontro, potrebbe però divenire più complicato riposare bene…

Da tenere in considerazione prima di tutto, la traspirabilità delle materie prime usate in camera da letto, per garantire una giusta regolazione di aria, calore e umidità.

Anche i mobili hanno la loro importanza: è meglio evitare quelli trattati con vernici e prediligere quelli montati semplicemente ad incastro.

Colori e illuminazione sono altrettanto importanti. Per quanto riguarda i primi non bisogna optare per colori attivi Yang, come il rosso o il giallo, ma è consigliabile preferire le sfumature della gamma del blu o del verde (Yin), insieme al bianco perché favoriscono il rilassamento e la tranquillità. L’illuminazione, a sua volta, deve essere dolce e carezzevole.

Niente specchi in camera da letto perché in quanto elementi Yang disturbano il riposo, idem per le piante: sono agenti animati che crescono anche durante la notte e rilasciano anidride carbonica al buio, con conseguente diminuzione dell’ossigeno nell’aria della stanza.

Letto e sedute non devono dare le spalle al vuoto per non generare una  sensazione di insicurezza. Il letto, in particolare, non va orientato né con la testa né con i piedi in asse con la porta. Per garantirsi un totale relax non devono entrare in camera da letto oggetti legati al lavoro, come il pc e documenti.

il semplice principio su cui si basa in feng shui è quello dell’ordine: vivere in mezzo al caos mette in subbuglio anche i pensieri!